Rinoplastica

 


 

Cos’è la rinoplastica?

La rinoplastica o chirurgia del naso, è l‘intervento chirurgico mirato al miglioramento dell’aspetto estetico del naso, sia che si tratti di riduzione delle dimensioni, di rimodellamento della punta o delle narici.

Chi puo’ sottoporsi a una rinoplastica?

La rinoplastica è indicata per chiunque voglia migliorare l’aspetto del proprio naso e quindi del proprio profilo. Unicamente bisogna  aspettare fino al completamento delle strutture ossee e cartilaginee per sottoporsi all’intervento.

Fotolia_49125048_LCome si esegue?

Le tecniche nella chirurgia nasale differiscono in base al risultato che si vuole ottenere e in base alla morfologia nasale. Si distinguono principalmente la rinoplastica chiusa e la rinoplastica aperta.

La rinoplastica chiusa viene effettuata attraverso delle piccole incisioni effettuate all’interno del naso, attraverso le quali, con gli appositi strumenti, e con tecniche che variano secondo come si vuole modificare la piramide nasale, viene modificata la componente ossea e cartilaginea dello scheletro nasale.

La rinoplastica aperta La rinoplastica aperta è una variante della rinoplastica chiusa, e si esegue incidendo la cute della columella alla base del naso. Vengono quindi totalmente esposte le cartilagini della punta ed il dorso del naso.

La rinoplastica aperta, è più complessa della rinoplastica chiusa, ma è più precisa, perché le strutture nasali possono essere modificate alla vista del chirurgo. La rinoplastica con tecnica aperta comporta un intervento leggermente più lungo rispetto alla tecnica chiusa e la presenza di una piccola cicatrice esterna.

 

 

Il decorso post-operatorio

Per il decorso post-operatorio sono previsti dagli 8 ai 15 giorni. Il gessetto viene rimosso generalmente dopo una settimana, durante la quale è possibile compaiano ematomi ed edemi  intorno alla zona oculare. Il dolore, leggero, puo’ essere alleviato con degli analgesici.

 

 

Interventi complementari

Quando l’obiettivo è un rimodellamento del profilo del viso la rinoplastica è associata alla mentoplastica (o genioplastica). Non ci sono controindicazioni ad associare la chirurgia del naso con il trattamento di altre parti del corpo.

E’ invece sconsigliato eseguire nello stesso momento o a poca distanza l’uno dall’altro una rinoplastica e un lifting del viso.

 

Rinoplastica non chirurgica

La medicina estetica offre oggi l’opportunità di rimodellare il naso tramite tecniche non chirurgiche, ovvero è possibile livellare le imperfezioni effettuando un riempimento con il filler o con l’acido ialuronico. Questa soluzione  è indicata unicamente quando il difetto da correggere è di lieve entità, come per esempio delle piccole irregolarità della punta.

 

CONTATTACI

    • 0555390824
    • Les Berges du Lac, Tunisi

interventionl-14-