Mastopessi o lifting del seno

 


 

Cos’è la mastopessi?

La mastopessi o lifting del seno ha come obiettivo il sollevamento di un seno cadente il ripristino della simmetria tra i due seni. Questo intervento al seno è spesso associato alla mastoplastica additiva.

Chi puo’ sottoporsi a una mastopessi?

Possono sottoporsi le donne il cui seno appare rilassato e appesantito, a causa di diete dimagranti, gravidanze o invecchiamento, oppure asimmetrico. E’ consigliato sottoporsi a un lifting solo in caso di forte ptosi o asimmetria, in quanto l’intervento lascia cicatrici importanti.

mammaires-7
Come si esegue?

L’intervento viene eseguito in anestesia locale con sedazione ed ha una durata media di una/ due ore.

Con la mastopessi si risolleva il seno eliminando la cute in eccesso e riposizionando in alto la ghiandola mammaria e l’areola.

A secenda della complessità del caso il chirurgo puo’ decidere di praticare una delle seguenti incisioni:

  • PERIAREOLARE, attorno all’areola. Utilizzata quando la ptosi non è grave.
  • VERTICALE, utilizzata quando la gravità della ptosi è moderata.
  • A T ROVESCIATA, è utilizzata quando la paziente necessita un risollevamento importante.

Il decorso post-operatorio

Per il decorso post-operatorio sono previsti dai 7 ai 15 giorni. Durante la prima settimana è importante evitare di sollevare oggetti pesanti e di sollevare le braccia. Importante è non esporsi ai raggi solari e sospendere il fumo per favorire la cicatrizzazione. Dopo le tre settimane sarà possibile riprendere le attività quotidiane, compresa quella sportiva.

Interventi complementari

Non ci sono contoindicazioni nell’associare la mastopessi con altri interventi chirurgici.

 

CONTATTACI

    • 0555390824
    • devis@medestetica-tunisia.it

      Les Berges du Lac, Tunisi

interventionl-14-